EPOKA SOCIAL CENTER & DEPARTMENT OF ARCHITECTURE

ZAMBAK ARCHITECTS + CORDA


EPOKA SOCIAL CENTER & DEPARTMENT OF ARCHITECTURE

ZAMBAK ARCHITECTS + CORDAarchmarathonZAMBAK ARCHITECTS + CORDA
Zuhuratbaba Mahallesi Incirli Caddesi No:55 34147
Bakirkoy Istanbul, Turkiye
www.zambakmimarlik.com
Category:
Education
Project selected:
EPOKA SOCIAL CENTER & DEPARTMENT OF ARCHITECTURE
Location:
Tirana, Albania
Year:
2013

La sede del Centro Sociale Epoka e della Facoltà di Architettura (ESC+DA) fa parte del Campus dell’Università Epoka di Tirana, capitale dell’Albania. ESC+DA è il terzo fabbricato realizzato nell’ambito del progetto per il Campus Epoka ed è il risultato di un’analisi derivata dalla convivenza con il resto del campus, da una riflessione sui principali criteri di progettazione del campus e da una necessità di adattamento al nuovo programma.
Riforme successive hanno comportato modifiche del contenuto e del programma di costruzione. ESC+DA è stata invitata a ospitare una serie di attività che richiedono diverse relazioni spaziali. Mentre il fabbricato ospita la facoltà più emergente dell’università, alcune funzioni, come la sala conferenze, il bar e la mensa, i circoli sociali per gli studenti e la biblioteca, rispondono alle esigenze di spazio sociale dell’ateneo. ESC+DA, che si estende lungo il margine sud del campus, costituisce l’area pubblica principale insieme al cortile a nord.
Grazie alla composizione dello spazio e ai criteri di progettazione degli interni, ESC+DA, progettata per ospitare la facoltà di architettura, mira ad assumere un ruolo nell’insegnamento dell’architettura. Le decisioni di progettazione si materializzano all’interno di questa particolare struttura. Lo spazio che definisce gli elementi e il sistema d’infrastrutture al servizio del fabbricato diventa parte di una rete trasparente. Così, la trasparenza dei sistemi strutturali, meccanici ed elettrici diventa uno strumento didattico per gli studenti di architettura. In questo quadro si vuole esprimere l’essenza di ciascun materiale e, di conseguenza, l’effetto sullo spazio che questo definisce.