NEAPOLIS MEDICAL CENTER

GAMBARDELLA ARCHITETTI


NEAPOLIS MEDICAL CENTER

GAMBARDELLA ARCHITETTIarchmarathonGAMBARDELLA ARCHITETTI
Riviera di Chiaia 215
80121 Napoli, Italia
www.gambardellarchitetti.com
Category:
Workspaces
Project selected:
NEAPOLIS MEDICAL CENTER
Location:
Naples, Italy
Year:
2013

L’ambulatorio presso il Porto di Napoli è una zona di grande fascino per i visitatori che frequentano le navi da crociera e la linea in entrata e uscita dalla città.
Tre locali nel seminterrato dell’edificio. L’accesso all’ambulatorio presso la stazione marittima è sul lato sinistro del tunnel che parte da Piazza Municipio. La struttura, in collegamento con le navi e a disposizione dei visitatori del porto, costituisce un presidio sanitario volto a soddisfare le diverse esigenze degli utenti. Le tre grandi finestre in vetro e metallo in stile gotico in questa parte del fabbricato sono un richiamo moderno allo stile angioino. La ristrutturazione interna si è pertanto limitata a una sorta di costruzione che intrattiene un dialogo con Napoli e con le spie gotiche. La scelta di natura funzionale è molto semplice: un’ampia reception con sala di attesa e servizi per i disabili, un ufficio amministrativo con servizi igienici adiacenti e tre ambulatori medici. I percorsi sono chiari e accessibili anche per i disabili, senza alcun rischio di sovrapposizione tra i flussi di materiali e rifiuti. Le scelte formali operano a livello di dettaglio visivo. Lo spazio interno ha un’altezza di sette metri ed è rivestito di vernice metallizzata argento, con un pavimento in linoleum grigio in tutti gli ambienti. Le pareti a forma di pinnacoli in tonalità smorzate segmentano lo spazio partendo da un centro immaginario. I divisori hanno esclusivamente uno scopo di allestimento e delimitano diverse aree operative senza raggiungere il soffitto. Le pareti sono tutte in cartongesso, al fine di garantire la reversibilità dell’intervento, a eccezione dei bagni che sono invece indipendenti.

Share on:  Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone