JOHNSTON MARKLEE

JOHNSTON MARKLEE

JOHNSTON-MARKLEE_archmarathon

Il portafoglio variegato di Johnston Marklee, guidato da Sharon Johnston e Mark Lee, converge in un singolare approccio concettuale a ciascun progetto, in cui la relazione tra design e tecnologia costruttiva viene esaminata per creare opere architettoniche uniche. Mantenendo un profondo impegno verso la storia dell’architettura e il dialogo costante della disciplina, Johnston Marklee sfrutta una vasta rete di collaboratori in campi affini per ampliare la portata della sua ricerca sul design, che si concentra in particolare sulle arti.

Main projects:
HILL HOUSE, PACIFIC PALISADES, CA, 2004
VIEW HOUSE, ROSARIO, ARGENTINA, 2009
SALE HOUSE, VENICE, CA, 2004
WALDEN WILSON STUDIO, CULVER CITY, CA, 2003
MENIL DRAWING INSTITUTE AND ENERGY HOUSE, PRESENT HOUSTON, TEXAS, 2012
UCLA GRADUATE ART STUDIOS, PRESENT CULVER CITY, CA, 2011
POGGIO GOLO WINERY, PRESENT TUSCANY, ITALY, 2010
GRAND TRAIANO ART COMPLEX, PRESENT GROTTAFERRATA, ITALY, 2008
META HOUSE, PRESENT PENCO, CHILE, 2011
PAVILION OF SIX VIEWS, SHANGHAI, CHINA, 2013

www.johnstonmarklee.com


VAULT HOUSE

JOHNSTON MARKLEE


VAULT HOUSE

JOHNSTON MARKLEEarchmarathonJOHNSTON MARKLEE
1545 Pontius Avenue
CA 90025 Los Angeles, USA
www.johnstonmarklee.com
Category:
Private housing
Project selected:
VAULT HOUSE
Location:
Oxnard, California
Year:
2013

La Vault House, situata in una località marittima densamente sviluppata della California meridionale, sfida la comune tipologia delle lottizzazioni sulla riva dell’oceano.
Anziché concentrarsi prima di tutto sulla vista sull’oceano, all’interno del volume principale è stata realizzata una serie di spazi interni trasparenti stratificati che offre molteplici viste oblique attraverso la casa, catturando nel contempo la luce naturale da diverse angolazioni. Con l’assemblaggio di stanze a volta sovrapposte e unidirezionali contenute all’interno di un semplice volume rettilineo, l’orientamento parallelo dei locali agisce come filtro che estende la vista sull’oceano dalla facciata sulla riva a ovest al confine orientale del sito al di là della strada.
La casa è stata progettata in base ai vincoli imposti dalla Commissione Costiera della California, che prevedono che la zona giorno principale sia due metri al disopra della sabbia per consentire alle onde di un eventuale tsunami di passare al disotto del fabbricato.